Il motivo è il futuro Massimo Baldi

Consigliere Regionale

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MASSIMO BALDI

Gli infermieri non sono bambole di pezza: da loro dipende la buona sanità di domani

infermieraLa Toscana rappresenta un’eccellenza in ambito sanitario. I più recenti rilevamenti ci dicono infatti che la nostra regione è in testa a tutte le classifiche per aggiornamento, dotazione tecnologica, sperimentazione ed efficacia terapeutica. La grande sfida dei prossimi anni sarà quella di creare intorno alla qualità degli ospedali una sanità territoriale dello stesso livello. Per questa ragione, pur condividendo la riorganizzazione socio-sanitaria proposta dal Presidente Rossi, e anzi proprio perché la condivido, ho tuttavia idee diverse rispetto alla centralità e all’importanza delle professioni sanitarie, e in particolare degli infermieri. A mio avviso infatti una sanità territoriale efficiente e diffusa potrà nascere solo valorizzando e responsabilizzando gli infermieri quali operatori competenti, professionali ed esperti, posti al centro di questo grande progetto. La sanità funziona soltanto se vengono tutelate le professionalità, facendo squadra e senza sovrapposizioni. E gli infermieri, per le loro competenze, non possono essere sostituiti da altre figure. Con questo non intendo sminuire l’importanza e la modernità del lavoro degli OSS, ma anzi tutelare la loro specificità e il prezioso contributo che danno mettendosi in rete con medici e professioni sanitarie.

 

Massimo Baldi, 7.03.2015

Pubblicato in C’est la politique, Pensamenti, Pistoia
Taggato con: , , , , , ,