Il motivo è il futuro Massimo Baldi

Consigliere Regionale

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MASSIMO BALDI

ABETONE: Dalla destra tentativo di bloccare evoluzione dei territori. Non stupisce. Noi lavoriamo per rafforzare democrazia e sviluppo

Domani ad Abetone la destra minaccia di fare il suo mestiere, ovvero quello di organizzare gazzarre pubbliche per intimorire chi è un buon tutore della democrazia e dell’interesse pubblico, quale dev’essere un amministratore e quale ha sempre dimostrato di essere il sindaco di Abetone, Giampiero Danti. La scusa è quella di tutelare un territorio, ma in realtà portano avanti una battaglia che nel merito è contro quel territorio e nel metodo – quello delle adunate e delle intimidazioni – danneggia il buon andamento della democrazia e delle istituzioni.  È  vero, sulle fusioni, il Partito Democratico ha cambiato passo. Lo ha fatto con il senso di responsabilità che lo contraddistingue rispetto ai grandi cambiamenti e alle riforme di cui è promotore e responsabile. Non soltanto osservatore. Mi riferisco ai grandi cambiamenti istituzionali, e non solo, in corso nello scenario dell’intero Paese. Si tratta di una svolta epocale, di un grande esame di maturità per il Paese, e  tutti i territori, anche i nostri, devono fare la loro parte.  La settimana prossima ci riuniremo nel gruppo Pd e lavoreremo a un documento per chiarire in modo formale, se è questo il senso a cui si riduce tutta questa polemica, la nostra posizione sulle fusioni. Rispetto al referendum faremo un atto di democrazia. Faremo valere, a differenza che in passato, tutti i singoli voti dando loro pari dignità individuale. Contandoli  in modo complessivo, ma, allo stesso tempo, richiedendo una maggioranza qualificata che possa garantire un consenso a nostro avviso ragionevole e sostenibile per portare avanti questa grande battaglia, questa grande sfida. Tutela delle minoranze e rispetto della maggioranza possono e devono andare insieme, è il succo della democrazia. E quanto stiamo facendo in discontinuità col passato è proprio la messa in atto di questo proposito

Pubblicato in Pensamenti, Pistoia, Senza categoria